aggiornamento TV DVB T2A partire da Gennaio 2021 il nuovo calendario per il passaggio al DVB T2 sarò consolidato da RAI e Mediaset dopo le indicazioni iniziali. In televisione inizieranno ad apparire messaggi in sovra impressione che indicano la necessità di provvedere al necessario aggiornamento TV, pena la mancata ricezione del nuovo segnale in ingresso.

Non sarà per tutti così nonostante l’informativa sia prevista per tutti i detentori di televisori. Sarà necessario effettuare un semplice test gratuito per scoprire se si rientri o meno nelle condizioni di ricevere la linea aggiornata. Inoltre arrivano anche buone notizie per ottenere l’update a costo zero del proprio televisore. Scopriamo di più.

 

DVB T2: aggiornamento in arrivo, fatti trovare pronto

Non si andrà oltre Giugno 2022 prima di vedere tutte le trasmissioni in alta definizione. Responsabile del cambiamento è la nuova disposizione impartita a livello nazionale per il cambio generazionale della qualità televisiva. I decoder attuali traducono il segnale MPEG2 e non sono quindi in grado di interpretare le componenti HEVC previste per la nuova versione del Digitale Terrestre. Serve cambiare decoder e TV. Una transizione che potrebbe essere completamente indolore.

Se dal test disponibile ai canali 100 e 200 si scopre l’esito negativo occorre propendere per l’acquisto di un nuovo televisore o l’integrazione del decoder Gratuito. Il MISE, infatti, promette e mantiene il voucher per il Bonus TV che regala un contributo a famiglia fino a 50 Euro. La platea interessata è blanda ma il Governo è pronto a muoversi in direzione di nuove iniziative finalizzate all’aggiornamento.

Per scoprire ulteriori informazioni si consiglia di prendere visione del Regolamento Completo che trovate indicato al link precedente.