radiazioni

 

 

 

 

 

 

 

La salute è un argomento da sempre molto importante, ma purtroppo spesse volte trascurato. In ciò rientra anche il discorso concernente le radiazioni da smartphone, le quali possono essere potenzialmente pericolose per il nostro organismo. Tuttavia, c’è chi estremizza la faccenda parlando di una possibile correlazione tra tumori e radiazioni. A smentire ciò non c’è alcuna prova scientifica, dunque su questo punto di vista tutti i consumatori possono stare tranquilli.

Per dare un controllo in maniera più chiara sulle radiazioni da smartphone, esiste un ente tedesco che ha a sua disposizione un database che gli consente di stilare una lista dei device più o meno radioattivi. L’ente di cui vi stiamo parlando è l’Ufficio Federale Tedesco, anche detto Bundesamt für Strahlenschutz. Il numero di studi condotti dall’Ufficio è davvero molto ampio, tanto da riuscire a capire anche quali modelli erano maggiormente radioattivi rispetto ad altri. Scopriamolo di seguito.

 

Radiazioni da smartphone: brutte sorprese per chi usa Xiaomi e iPhone

I dispositivi cinesi Xiaomi sono assolutamente da evitare da questo punto di vista, tanto che figurano nella classifica dei cellulari più radioattivi per 6 volte su 16. Occhio anche ad Apple:

  1. Xiaomi Mi A1
  2. Xiaomi Mi Max 3
  3. OnePlus 6T
  4. HTC U12 life
  5. Xiaomi Mi Mix 3
  6. Xperia XA2 Plus
  7. Google Pixel 3 XL
  8. Xiaomi Mi 9/9 SE
  9. iPhone 7
  10. Xperia XZ1 Compact
  11. HTC Desire 12/12+
  12. Xiaomi Mi 9T
  13. Google Pixel 3
  14. iPhone 8
  15. Xiaomi Redmi Note 5
  16. Zte Axon 7 mini

Un plauso particolare invece è da fare a Samsung, dove figura con 8 modelli su 16 nella classifica “buona”:

  1. Zte Axon Elite
  2. Samsung Galaxy Note 8
  3. Galaxy Note 10+
  4. Nokia 6
  5. Samsung Galaxy Note 10
  6. Nokia 8
  7. Nokia 3.2
  8. LG G7 ThinQ
  9. Nokia 2
  10. Samsung Galaxy A8
  11. Galaxy M20
  12. Nokia 7.1
  13. Honor 7A
  14. Samsung Galaxy S10
  15. Galaxy S8+
  16. Galaxy S7 Edge