WhatsApp: improvvisamente chiusi migliaia di account, ecco il motivo

Il team di sviluppo di WhatsApp con molta probabilità amplierà le funzioni a disposizione degli utenti nelle settimane e nei mesi a venire. La chat di messaggistica istantanea già oggi sta sperimentando alcuni strumenti a dir poco innovativi per il pubblico, tra cui il tool che consente la cancellazione automatica dei messaggi dopo un determinato arco di tempo.

 

WhatsApp rinuncia a migliaia di utenti: la chat abbandona molti smartphone

Il gruppo di WhatsApp, già in passato, proprio in nome di una costante evoluzione del servizio, ha scelto di concentrare gli aggiornamenti sui dispositivi più recenti e sui dispositivi più popolari per il grande pubblico. Già con i precedenti aggiornamenti, WhatsApp ha del tutto eliminato la sua compatibilità con una serie di device divenuti oramai obsoleti.

Tanti addetti ai lavori, ad inizio 2020, hanno sottolineato la mancata corrispondente tra il servizio di messaggistica e Windows Phone. Per gli utenti che hanno a loro disposizione uno smartphone con il sistema operativo Microsoft, la chat potrebbe ora non essere più accessibile.

Il team di WhatsApp ha tagliato alcuni ponti anche con alcuni modelli di iPhone e di smartphone Android. Solo per fare alcuni esempi, la piattaforma di messaggistica ad oggi risulta non più compatibile co iPhone 6 o versioni precedenti e con versioni Android inferiori a 2.3.7.

In alcune circostanze, nonostante la mancata compatibilità, WhatsApp potrebbe essere ancora disponibile anche su smartphone datati ma senza la possibilità di avere upgrade di sicurezza. Per la maggior parte dei dispositivi e dei sistemi operativi, invece, il servizio sarà del tutto inattivo.