amazon-espande-europa-hub-aeroportuale

Uno dei punti forti di Amazon che lo rendono il colosso dell’e-commerce più potente al mondo è il fatto che ha investito molto sulle operazioni di logistica. Nonostante il grande impegno in tal senso portato avanti negli anni, c’è sempre spazio di manovra per migliorare e così ha fatto. In Germania è stato aperto il nuovo hub aeroportuale dedicato a Prime Air.

Si trova a Lipsia/Halle e si tratta di una struttura di 20.000 metri. Amazon ha anche preso in affitto due Boeing 737-800 che serviranno per gestire meglio le consegne in giro per tutta Europa. Sembra un aggiunta piccola considerando la flotta di oltre 70 aeromobili della compagnia, ma darà un spinta notevoli alle operazioni nel nostro continente.

Quello che i clienti si possono aspettare è vedere ridursi i tempi di attesa per le spedizioni internazionali dei prodotti, anche per quelli più grossi che normalmente richiedono tempistiche particolarmente lunghe. È stata scelta la Germania proprio, e anche, perché è un punto centrale.

 

Amazon in continua espansione

La pandemia in cui ci troviamo ancora ha, senza nasconderlo, favorito molto l’arricchimento di Amazon e di Jeff Bezos, ma di contro sono aumentati anche gli investimenti. Proprio a giugno, è stato deciso di rinforzare la rete globale di consegne andando ad aggiungere altri 12 aerei cargo.

Quello di Lipsia non sarà l’unico nuovo hub aeroportuale che verrà aperto in questo periodo, ma ce ne sono altri due in attesa negli Stati Uniti. Questo non andrà a influenzarci direttamente, ma in realtà potrebbe comunque dare una spinta alle spedizioni intercontinentali.