pixel-5-google-difetto

I primi consumatori ad avere comprato i Pixel 5 di Google hanno subito notato un problema particolare nei dispositivi. Il display, il pannello dello schermo, risulta non essere completamente attaccato alla scocca. Pensando fosse un difetto di fabbrica, hanno fatto notare l’inconveniente. La risposta che hanno ricevuto di recente non è delle migliori e non sta servendo a calmare le acque.

Secondo uno specialista della community di Google infatti, questo spazio fin troppo ampio che c’è tra i due blocchi è normale e fa parte del design scelto dalla compagnia. L’aspetto preoccupante è che il divario è stato definito in questi termini: “Posso confermare che la variazione tra il corpo e il display sono una parte normale del design del tuo Pixel 5.”

David Pop, il responsabile della dichiarazione, ha anche aggiunto altro: “Lavoreremo con i clienti su base individuale per affrontare eventuali dubbi che potrebbero avere.”

 

Google e i problemi con i Pixel 5

I fortunati, o a questo punto anche sfortunati, compratori del Pixel 5 sono tutti statunitensi e canadesi. Il dispositivo è arrivato in anticipo nei due paesi, il 29 ottobre, un vantaggio di due settimane rispetto a questo previsto per gli altri mercati. Nonostante questo poco tempo in cui le unità sono in circolazione, sono già comparsi diversi problemi tra cui quello con la batteria.

Non è la prima volta che i modelli lanciati sul mercato da Google risultano avere dei problemi, per fortuna però, si sono sempre impegnati per aggiustare tutto e fornire la migliore esperienza possibile al consumatore, il quale dovrebbe avere sempre ragione.