OnePlus 7TOnePlus sta rilasciando gli aggiornamenti per i propri dispositivi sempre più lentamente. Tardano ad arrivare patch di sicurezza e risoluzioni per eventuali bug riscontrati. I dispositivi Google, Samsung, e tanti altri, sono aggiornati tempestivamente, mentre dispositivi come OnePlus 7T sono sempre un passo indietro.

Ci è voluto più di un mese nel caso di OnePlus 7T e 7T Pro per ricevere l’aggiornamento della patch di sicurezza di settembre. Anche per ottobre, l’azienda non ha recuperato il tempo perso ma pare stia continuando a rilasciare aggiornamenti in ritardo. Infatti, siamo già all’inizio di novembre. OnePlus sta ora distribuendo OxygenOS Open Beta 9 su 7T e 7T Pro per gli utenti iscritti al programma beta. Il log delle modifiche ufficiale menziona solo due modifiche. Incluse la patch di sicurezza di ottobre e la correzione un bug con la fotocamera frontale. Questi gli unici due punti rilevanti.

OnePlus 7T e 7T Pro ricevono finalmente il nuovo aggiornamento con Oxygen OS e la patch di sicurezza

Per quanto concerne il sistema, con l’ultimo aggiornamento OnePlus 7T e 7T Pro avranno una maggior stabilità. Inoltre, risolti problemi di entità generale. Inclusa anche la patch di sicurezza Android aggiornata ad ottobre dell’anno corrente. Per la fotocamera sono state apportate alcune migliorie, come accennato poco fa. In particolare, risolto il problema del flash quando si passa alla fotocamera anteriore in alcuni casi specifici.

Supponendo che non vengano rilevati bug dell’ultimo minuto, l’aggiornamento dovrebbe essere distribuito presto anche agli utenti non iscritti al programma beta. OnePlus ha anche rilasciato un aggiornamento al modello 8T in questi giorni, con correzioni per il consumo della batteria e il Bluetooth.