L’operatore virtuale PosteMobile ha iniziato a informare i suoi clienti che dall’11 Gennaio 2021 l’App PostePay sostituirà interamente l’App PosteMobile per la gestione delle SIM.

A partire da quella data infatti, l’applicazione PosteMobile non sarà infatti più disponibile per dispositivi Android e iOS e i clienti potranno in qualsiasi momento gestire i servizi della linea nell’App PostePay. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

PosteMobile: addio applicazione a partire dall’11 gennaio 2021

Ci teniamo a sottolineare che l’Applicazione PostePay permette già da tempo di gestire anche le SIM: la novità sta nel fatto che dall’anno prossimo sarà la sola App a fornire tali servizi, oggi presenti invece anche nell’App dedicata all’operatore. La comunicazione è stata fornita sia nella pagina dedicata sul sito di PosteMobile che tramite SMS ad alcuni clienti.

Ecco il messaggio ricevuto da alcuni utenti: “Gentile Cliente, dall’11 Gennaio 2021 per gestire i servizi legati alla tua SIM PosteMobile, scarica dagli store l’App PostePay che sostituisce l’app PosteMobile. Per maggiori dettagli su tutti gli altri servizi visita il sito postemobile.it. Info 160“. I servizi principali disponibili nell’App PostePay sono: visualizzazione del credito, del piano e delle opzioni attive, visualizzazione dei consumi e dei bonus residui, visualizzazione e attivazione delle opzioni dedicate e visualizzazione dello storico del traffico e delle ricariche effettuate.

Altri servizi dell’App saranno invece disponibili su altri canali. Secondo quanto dichiarato, infatti, la sezione “PosteMobile Qui” sarà disponibile nell’App “Localizza QUI” disponibile per Google Pay e App Store, mentre le funzioni “telegramma” “cerca cassetta postale” e “cerca CAP” saranno disponibili direttamente sul sito di Poste Italiane.