Luna Blu: nella notte degli spiriti in cielo accadrà qualcosa di strano

Il Coronavirus potrà fermare noi esseri umani facendoci rimanere a casa e imponendoci delle restrizioni da rispettare alla regola, ma non potrà fermare la luna e ciò che la riguarda. Nella notte del 31 ottobre la sfera luminosa che irradia le nostre vie buie di luce piena, assumerà delle sembianze rare che si manifestano ogni 3 o 5 anni.  L’ultima volta che tale luna risultò visibile in tutti i fusi orari alla vigilia di Ognissanti fu nel 1944, e la prossima è prevista per il 2077. 

Quando si parla di Luna Blu si immagina una Luna caratterizzata dal colore blu, in realtà però non ha nulla a che vedere con i colori. Chiamasi “Blue Moon” in quanto, in passato per gli americani questa rappresentava la terza luna piena di una stagione che ne ospita 4. Evento comunque raro questo, date le 12 lune piene in un anno.

 

Luna Blu: la Luna piena illuminerà la notte di Halloween

Come se non bastasse Halloween 2020 porterà altre due particolarità. La Blue Moon accompagnerà quella che in America viene chiamata Harvest moon, (la più vicina all’equinozio di autunno). Questa a sua volta prende il nome di Hunter’s moon (luna del cacciatore).

Ed è anche una micro-luna (in inglese minimoon), pertanto si manifesta quando il nostro satellite è all’apogeo, ovvero nel punto più distante della sua orbita dalla Terra. Stanotte la luna si troverà infatti a 405.504 chilometri dal nostro pianeta, superando addirittura la distanza che di 385.000 chilometri che ci separano in media dal satellite.

Non ci resta che puntare gli occhi al cielo e ammirarla in tutto il suo splendore!