Radiazioni

Gli smartphone Android e gli iPhone emettono radiazioni. Il semplice fatto di poter contare su WiFi, Bluetooth, NFC, GPS ed altri mezzi di comunicazione wireless ci espone all’influsso delle onde elettromagnetiche. Alcuni telefoni hanno un basso indice SAR mentre con altri ci si trova al limite nonostante regole ben precise impongano ai costruttori di attenersi alle direttive di sicurezza.

Il valore limite complessivo per l’esposizione in UE è di 2W/Kg oltre i quali si potrebbe disquisire in merito a potenziali rischi per la salute. Non siamo in queste condizioni in nessun caso ma il  Bundesamt Fur Strahlenschutz ha stilato una lista di smartphone che andrebbe considerata per avere un’idea dei device meno pericolosi.

 

Radiazioni basse con questi smartphone Android

  • Zte Axon Elite
  • Samsung Galaxy Note 8
  • Samsung Galaxy Note 10+
  • Nokia 6
  • Samsung Galaxy Note 10
  • Nokia 8 / Nokia 3.2  / Nokia 2
  • LG G7 ThinQ
  • Samsung Galaxy A8
  • Samsung Galaxy M20
  • Nokia 7.1
  • Honor 7A
  • Samsung Galaxy S10
  • Galaxy S8+
  • Samsung Galaxy S7 Edge

 

Telefoni peggiori tra cui anche a marchio Apple

  • Xiaomi Mi A1
  • Xiaomi Mi Max 3
  • OnePlus 6T
  • HTC U12 life
  • Xiaomi Mi Mix 3
  • Xperia XA2 Plus
  • Google Pixel 3 XL
  • Xiaomi Mi 9/9 SE
  • iPhone 7
  • Xperia XZ1 Compact
  • HTC Desire 12/12+
  • Xiaomi Mi 9T
  • Google Pixel 3
  • iPhone 8
  • Xiaomi Redmi Note 5
  • Zte Axon 7 mini

 

Alcuni consigli per ridurre le problematiche da esposizione alle onde non ionizzanti

  • disconnessione programmata o manuale delle componenti contestualmente inutili (NFC, GPS, WiFi, rete dati, Bluetooth, WiFi Direct, IR ed altro)
  • uso degli auricolari filari al posto delle componenti Bluetooth o dell’altoparlante diretto all’orecchio
  • spegnimento programmato del device in notturna con opportuno distanziamento