Sky

Il prossimo anno sarà ricco di cambiamenti per i palinsesti di Sky. In attesa di scoprire novità relative all’assegnazione della Serie A, in questi giorni sono stati assegnati i diritti tv per il prossimo triennio di Champions League. La buona notizia per gli abbonati della pay tv è che Sky continuerà a trasmettere la Champions sino al 2024. La brutta notizia invece è la diminuzione della copertura.

Sky perde l’esclusiva della Champions: ecco il nuovo palinsesto

Sulla base delle offerte presentate alla UEFA, Sky durante le prossime tre stagioni trasmetterà in esclusiva 104 partite della Champions League. La piattaforma satellitare però non trasmetterà, stante le cose, né la miglior partita del martedì sera, né la miglior partita del mercoledì sera, né semifinali e finale.

La vera sorpresa dell’assegnazione per i diritti della Champions è la presenza di Amazon. Per la prima volta in Italia, infatti, il colosso statunitense ottiene una grande esclusiva da proporre agli appassionati di sport: Amazon trasmetterà i 16 big match che andranno in onda il mercoledì sera. A completare la copertura della Champions vi è Mediaset che ha acquisito i diritti per le 16 migliori partite del martedì sera ed anche per la finale. 

L’assegnazione per i diritti della Champions porta quindi ad una sorta di dimensionamento per Sky, anche se la piattaforma satellitare già in passato ha dimostrato di poter rinunciare alla massima competizione per club. Per il suo pacchetto, Sky ha battuto la concorrenza di DAZN. Da vedere ora, se nelle prossime settimane, si instaurerà un dialogo tra Amazon, Sky e Mediaset per una possibile condivisione dei diritti Champions.