blankI videogiochi per Xbox potrebbero presto essere riproducibili in streaming con un semplice bastone simile a quello per selfie grazie al supporto per xCloud.

xCloud è solo uno dei servizi streaming per videogiochi, sebbene di gran lunga il più mainstream. Google ha anche lanciato la propria piattaforma, Stadia, che può già essere riprodotta tramite alcuni dei suoi dispositivi streaming che supportano Chromecast. Xbox potrebbe presto offrire più o meno le stesse funzionalità nei prossimi aggiornamenti tramite il proprio servizio d’abbonamento.

Xbox: piattaforma streaming per videogiochi disponibile su dispositivi dalle dimensioni di un bastone per selfie

“Vedrete hardware a prezzi inferiori come parte del nostro ecosistema. Degli stick simili a cosiddetti bastoni per selfie che si potranno collegare alla propria TV per giocare su xCloud”. Quindi, sebbene Microsoft lancerà la sua Xbox Series X il mese prossimo, l’azienda è già pronta a proporre servizi aggiuntivi che renderanno l’esperienza di gioco inclusiva a 360 gradi.

Altrettanto interessanti sembrano essere i servizi d’abbonamento che offrono di giocare online e al contempo con una vasta libreria di videogiochi proprio grazie a Game Pass. I clienti possono persino acquistare una delle nuove Xbox tramite un abbonamento chiamato Xbox All Access, pagando mensilmente una console e l’accesso al servizio Game Pass. Xbox ha anche lottato contro Apple per rendere disponibile il suo servizio xCloud su iPhone. Spencer ha annunciato in un’intervista che Microsoft sta cercando di rendere il servizio funzionante per Safari, per aggirare le regole dell’Apple App Store.