blank

Credito telefonico esaurito? Se vuoi continuare ad utilizzare l’offerta attiva sulla tua SIM, dovresti ricaricarla. Se recarti al tabacchi non ti sembra una buona idea e vorresti evitare luoghi potenzialmente affollati, sappi che gli operatori telefonici offrono diverse modalità per ricaricare il proprio credito, e ciò può avvenire anche online tramite sito Web o applicazione.

Iliad, Vodafone, TIM e WindTre: non solo al tabacchi, ecco come ricaricare

Partiamo da Iliad, l’operatore francese che è riuscito in così poco tempo a conquistare milioni di utenti. Possiamo ricaricare una SIM Iliad direttamente dal sito Web ufficiale dell’operatore, cliccando sulla voce Ricarica che appare nella parte inferiore della Home. Il pagamento avviene attraverso carta di debito (Visa o Mastercard) e, dopo aver inserito il numero di telefono che si vuole ricaricare, si potrà scegliere il taglio di ricarica che può essere da 5, 10, 15, 20, 30 o 50 euro.

I clienti TIM possono ricaricare la propria SIM sia dal sito Web ufficiale che dall’app MyTIM. Nel caso in cui si utilizzasse il sito Web, abbiamo a disposizione due modalità di ricarica: possiamo cliccare sulla voce Ricarica Online nella sezione Servizi Veloci, e qui inserire il numero che si vuole ricaricare e stabilire l’importo della ricarica. Oppure possiamo accedere all’Area Clienti MyTIM e da qui ricaricare la propria SIM. Il pagamento può avvenire con PayPal o con carta di credito (Mastercard, Visa, Maestro, American Express, Diners). Il processo di pagamento è ancora più semplice su app MyTIM, poiché è possibile acquisire le informazioni della propria carta di credito o debito scattandone una foto.

Anche nel caso di Vodafone è possibile ricaricare la propria SIM sia dal sito Web che dall’app My Vodafone. Nel primo caso, basta cliccare sulla voce Ricarica e Fai da te oppure accedere alla propria Area Cliente. Dopo aver inserito il numero da ricaricare, sarà necessario stabilire l’importo della ricarica e, rispetto a quanto consentito dagli altri operatori telefonici, Vodafone permette anche di inserire un importo personalizzato.

Infine, WindTre offre diverse modalità per ricaricare una SIM. Ciò può avvenire online sul sito Web dell’operatore, cliccando sulla voce Ricarica, accedendo all’Area Clienti o dall’app WindTre; oppure chiamando PayPal o dalla Home Banking della propria banca.