android-app-virus-bambini-app-google-play-store-download-free

Google ha rimosso una serie di popolari app Android dal suo Play Store dopo aver scoperto che violavano le proprie regole di raccolta dati. L’International Digital Accountability Council (IDAC) ha informato Google che i giochi Princess Salon, Number Coloring e Cats & Cosplay stavano violando la politica aziendale. In particolare, questi giochi avevano collezionato oltre 20 milioni di download.

“Le pratiche che abbiamo osservato nella nostra ricerca hanno sollevato serie preoccupazioni sulle pratiche relative ai dati all’interno di queste app”, ha affermato il presidente dell’IDAC Quentin Palfrey. Come suggerisce Palfrey, non è il codice stesso dell’app a violare le regole del Play Store, ma i framework di terze parti su cui si basano.

Android, scoperte altre 21 app contrassegnate come adware

Le app utilizzavano versioni degli SDK Unity, Appodeal e Umeng, che raccoglievano tutti i dati ID Android e ID pubblicità Android. In tal modo, è stato possibile per loro violare le norme sulla protezione della privacy di Google.

Non sembra che queste violazioni siano state intenzionali. Inoltre, non è possibile stabilire quanti dati utente, se ce ne sono, siano stati presi dalle tre app in questione. Tuttavia, poiché queste app erano rivolte ai bambini, qualsiasi potenziale violazione, in particolare una come questa che potrebbe essere utilizzata per tracciare gli utenti, dovrebbe essere presa molto sul serio,

Almeno due degli sviluppatori delle app rimosse, Creative APPS e Libii Tech, hanno ancora app disponibili tramite Play Store. Le versioni delle app rimosse possono ancora essere scaricate dai siti APK. Recentemente, la società di sicurezza Avast ha scoperto 21 app adware sul Google Play Store, molte delle quali camuffate da giochi e piattaforme di gioco, che potrebbero causare gravi danni ai dispositivi degli utenti.

Le app dannose bombardavano gli utenti con annunci intrusivi e, se riuscivano, facevano pagare enormi bollette telefoniche. Queste app sono state scaricate quasi otto milioni di volte in totale.