blank

Oramai nel 2020 possiamo affermare con certezza che siamo entrati nell’era dello smartphone, il nostro piccolo device di fiducia infatti, ci consente di svolgere un pool di funzionalità a dir poco assoluto, andando dal semplice intrattenimento fino a cose ben più importanti come inviare pagamenti.

Ovviamente tra tutte le funzionalità disponibili abbiamo anche la possibilità di chiamare, con offerte proposte dai vari operatori davvero molto vantaggiose e con una ricezione di campo a dir poco straordinaria che consente a noi utenti di metterci in contatto con chiunque sostanzialmente da ogni punto del pianeta.

Ovviamente tutto questo contesto pro smartphone pone al centro degli interrogativi il telefono fisso, uno strumento che per anni ci ha tenuto compagnia ma il cui senso ora inizia a vacillare pesantemente, la Francia ad esempio già dal 2018 ha avviato la completo dismissione della rete fissa, molto infatti vi sono legati più per motivi nostalgici che per vera utilità.

Presto l’addio

Secondo l’AGCOM sempre un maggior numero di persone sta abbandonando il telefono fisso, il numero di utenti infatti si è ridotto dal dal 2011 al 2019 di ben il 20%.

Anche le varie compagnie provider hanno notato questo cambiamento di tendenza, infatti hanno avviato una campagna che pian piano sta sostituendo tutte le linee in rame con linee in fibra ottica, un’infrastruttura che fa così passare le chiamate di rete fissa attraverso internet ed elimina dunque la vecchia rete presente.

Gli utenti legati ancora al telefono fisso devono rassegnarsi dunque, l’evoluzione sta andando verso la direzione di internet e tale strumento presto potrebbe diventare troppo obsoleto.