profezieSecondo Nostradamus la fine di tutto potrebbe essere più vicina del previsto. Lontano da teorie catastrofistiche, il celebre astrologo francese sembrava avere le idee chiare in merito al futuro del Mondo. Già nel XV secolo aveva parlato di una non meglio specificata “grande peste“ da volersi a ridosso del 2020. In tanti hanno collegato questa ed altre profezie a quello che è il Coronavirus ed agli avvenimenti che ne seguiranno. Scopriamo subito su cosa voleva avvertirci il famoso personaggio.

 

Nostradamus lo aveva detto: nel 2020 ci sarà un’epidemia che spaccherà il mondo, ecco le profezie

Una pandemia mondiale i cui risvolti negativi si sarebbero palesati a secoli di distanza dalle profezie dell’astrologo. Disagi economici e sociali che avrebbe messo a dura prova l’umanità, chiamata ora alla più grande sfida di sempre. Sembra proprio di parlare dell’emergenza sanitaria che in questi giorni ha manifestato tutto il suo potenziale con un aumento impressionante dei contagi in Italia ed in tutto il Mondo.

Ma questo sembra essere soltanto l’incipit di un malaugurato futuro. Negli anni che verranno, secondo Nostradamus, potremmo assistere anche ad una Terza Guerra Mondiale tra due potenze internazionali che non sono state però indicate. Tutto a termine del 2025 mentre “vedremo le acque innalzarsi e inghiottire la terra sotto i nostri piedi”. Sembra una vera Apocalisse caldeggiata dagli ultimi fatti inerenti i dissesti causati da uragani ed inondazioni rispettivamente negli USA ed in Europa.

Ma tutto volgerà poi al meglio nel 2031 quando il progresso medico e la lotta alle malattie avranno la meglio per un meglio prospettato avvenire che ci vedrà protagonisti di un aumento della vita media. Secondo lo scrittore si potranno superare i 100 anni. Speriamo di poter essere ancora qui con voi a confermare il tutto. Voi cosa ne pensate considerando anche le ormai consolidate fake news dei Maya e di Ezechiele?