enel-bonus-virus

A partire da questi mesi di autunno ci saranno costi più alto per le bollette Enel. A seguito della prima fase dell’emergenza Covid e del susseguente periodo estivo, le accise della componente energetica sono tornate ad incrementare. Rispetto alle precedenti fatture, per gli italiani, vi saranno incrementi sino al 15,6%.

 

Enel, le azioni da compiere per risparmiare ad ogni bolletta

La notizia non fa ovviamente piacere ai consumatori, che presumibilmente nei prossimi mesi si troveranno a pagare bollette più salate rispetto alla prima parte dell’anno. In vista di questi aumenti, però, vogliamo oggi mostrare come risparmiare qualche euro sulle fatture di Enel.

In linea di massima, è possibile creare un vero e proprio tesoretto per le proprie bollette, andando ad informatizzare i processi di invio e pagamento. Il primo consiglio è quindi quello di impostare la ricezione della bolletta Enel attraverso la propria casella mail. Così facendo, infatti, si potranno risparmiare le spese di spedizione postale.

Altra azione da compiere, se si vuol pagare qualcosa in meno, è l’addebito diretto su un conto corrente. Anziché pagare le commissioni per il pagamento del bollettino postale, in questo modo, si eviterà ogni spesa extra.

Importante, infine, sono anche le teppistiche del pagamento. E’ bene rispettare, in questo senso, i termini per la scadenza della bolletta. Enel, infatti, applica degli interessi variabili a tutte le utenze che inviano con ritardo il saldo bimestrale. Attraverso queste azioni, consigliate ai consumatori direttamente da Enel, è possibile creare una sorta di gruzzoletto e risparmiare ogni due mesi sino a 10 euro.