Iliad 5G

Il futuro di Iliad in Italia si prospetta sempre più radioso. Il provider francese rappresenta oramai una certezza nel campo della telefonia italiana. La presenza della compagnia è oramai consolidata nella telefonia mobile ed a breve sarà anche una realtà per la telefonia fissa.

 

Iliad, la sperimentazione del 5G tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021

Dopo aver ottenuto un numero consistente di abbonati grazie alle sue rinominate offerte low cost, Iliad cerca ora un ulteriore passo in avanti. L’obiettivo per il futuro immediato è quello di offrire sempre più servizi extra agli utenti, a partire dal 5G.

La sperimentazione del 5G è in cima alla lista delle priorità per gli sviluppatori di Iliad. In linea con l’operato di altri gestori, anche la compagnia francese vuole presto mettere a disposizione degli utenti le reti internet ad alta velocità. I clienti di Iliad, arrivati a questo punto, cercano informazioni aggiuntive per quelle che saranno le tempistiche del lancio del 5G.

Tutto dipenderà dalla velocità per i lavori alle infrastrutture propedeutiche. Se i lavori alle antenne che dovranno garantire il funzionamento del 5G saranno ultimati in tempo record è possibile ipotizzare una partenza della sperimentazione già per dicembre. In caso contrario – e questa resta l’ipotesi più accreditata tra gli addetti ai lavori – tutto sarà posticipato al 2021.

Come già fatto da TIM o anche da Vodafone, Iliad provvederà prima alla sperimentazione del 5G nelle città capoluogo con maggiore densità di popolazione. Solo nel 2022 sarà possibile ipotizzare una copertura quanto più omogenea del territorio.