Dyson rinnova il proprio robot aspirapolvere, a partire dai primi giorni di novembre 2020 arriverà infatti sul mercato il nuovo Dyson 360 Heurist. Si tratta di un prodotto che punta a ripetere i successi del marchio.

Tutto si può dire di Dyson, tranne che non abbia un pensiero proprio. Non si ricordano prodotti Dyson che siano “copiati” o anche semplicemente ispirati dalla concorrenza, mentre è certamente vero che su tanti aspetti progettuali la società britannica abbia fatto scuola. Scopriamo insieme le novità del nuovo modello.

 

Ad inizio novembre arriva da MediaWorld Dyson 360 Heurist

Il nuovo 360 Heurist conferma tutte le macro-scelte progettuali fatte con il 360 Eye ma, secondo quanto ci dicono i progettisti, ogni aspetto è stato rivisto per migliorarne le prestazioni: “Non fatevi ingannare dall’estetica simile, ci ha detto Alex Davies, Senior Robotics Engineer, il 360 Heurist è un prodotto tutto nuovo“.

Quell’Heurist infatti, sta proprio ad indicare la propensione del robot a “sperimentare”, a esplorare il territorio e fare tesoro delle proprie esperienze. Infatti il 360 Heurist memorizza le mappe di dove opera, studiando il percorso fatto e la visione dell’ambiente che ottiene tramite la telecamera, e le raffina passaggio dopo passaggio. Una volta messa a punto la mappa, l’utente può delimitare dall’app i confini delle stanze. Allo stesso modo, è possibile in aree selezionate dall’utente, impedire che il 360 Heurist metta tutta la sua vigoria nel tentare di superare eventuali ostacoli, ovverosia non utilizzi tutta la potenza dei suoi cingoli.

Per fare questo Dyson ha messo in campo la stessa architettura degli aspirapolvere ciclonici a batteria, con un motore digitale V2 da 78mila giri al minuto che, secondo le dichiarazioni dell’azienda, aspira con una potenza del 20% superiore al 360 Eye, il predecessore. Alex Davies ha anche spiegato: “Le spazzole rotanti servono ad altri robot per portare la polvere verso il centro, dove ci sono le spazzole e la capacità aspirante. Ma il più delle volte la polvere così mossa resta in sospensione e le briciole vengono lanciate lontano. Con la nostra soluzione, invece, dove il robot passa, aspira, su tutta l’area di passaggio“.

Il robot Dyson 360 Heurist è atteso al debutto nei negozi a partire dai primi giorni di novembre inizialmente in esclusiva MediaWorld, con tempismo perfetto per candidarsi a regalo di Natale. Non si tratterà di un regalo alla portata di tutti, visti i 999 euro richiesti, ma sicuramente un prodotto che li vale. Se questo prodotto sarà veramente in grado di mantenere tutte le promesse fatte da Dyson al lancio lo scopriremo presto.