truffa Adidas WhatsApp

WhatsApp torna ad essere determinante, così come in primavera. La piattaforma di messaggistica, ora che si è nel bel mezzo della seconda ondata dell’emergenza sanitaria, sarà probabilmente un punto di riferimento per le comunicazioni quotidiane.

 

WhatsApp sperpera tutto il credito residuo: attenti a non leggere questo messaggio

Attenzione però. Tra una conversazione e l’altra con amici, parenti, colleghi di lavoro, potreste ricevere dei messaggi molto pericoli. In particolar modo, attraverso le chat ed anche i gruppi, sta circolando un messaggio minaccioso. Il testo di questo messaggio è volutamente allarmante: Attenzione a WhatsApp! Il tuo numero non è registrato. Clicca qui per registrarlo”.

Il testo di questa comunicazione WhatsApp è corredato anche da un link. E’ proprio sul link che si deve focalizzare l’allerta dei lettori. I cybercriminali che hanno creato la catena di questo messaggio cercano di mettere in atto una classica azione di phishing.

Attirando l’attenzione del pubblico, infatti, i malintenzionati spingono i lettori a cliccare sul link. Il clic sul link andrà ad attivare sulla rete telefonica dell’utente servizi a pagamento. In questo modo, il credito residuo sarà praticamente azzerato nel giro di pochi giorni. Stando alle ultime segnalazioni, già tanti clienti di TIM, Vodafone e WindTre hanno riscontrato problemi a riguardo.

Le preoccupazioni per questo tipo di messaggio devono essere speculari alle preoccupazioni inerenti ogni tipo di contenuto inerente al Coronavirus. Proprio sulla chat di messaggistica, infatti, sono tornate a circolare numerose fake news riguardanti il virus. Sia nel primo caso che in quest’ultimo, il consiglio è quello di eliminare subito il messaggio sospetto dalla bacheca di WhatsApp.