blank

Con lo scorso Decreto Agosto, erano stati prorogati i termini dei versamenti sospesi e dei pagamenti delle cartelle fiscali sospese dal 31 agosto al 15 ottobre. A partire dal 16 ottobre, in particolare, era previsto che il pagamento delle cartelle esattoriali avvenisse uin un’unica soluzione. Ora, però, è stata attuata una nuova manovra economica da ben 40 miliardi che prevede una ulteriore proroga fino a fine anno e che permette di rateizzare i pagamenti.

 

Arriva una nuova proroga fino alla fine del 2020 per il pignoramento del conto corrente

Nella notte tra il 17 e il 18 ottobre è stata attuata nel nostro paese una nuova manovra economica da 40 miliardi e con quest’ultima è arrivata una buona notizia per i cittadini italiani che rischiavano il pignoramento del proprio conto corrente. Come già accennato, infatti, con questa nuova manovra è stata nuovamente effettuata una proroga valida almeno fino alla fine dell’anno 2020. Nello specifico, sono stati congelati fino al 31 dicembre 2020 i pagamenti delle cartelle fiscali.

Una delle novità più importanti riguarda la possibilità di poter rateizzare l’importo da versare. Con lo scorso Decreto Agosto, infatti, era necessario pagare l’importo dei pagamenti in un’unica soluzione, ma ora sarà possibile chiedere una rateizzazione fino ad un numero massimo pari a 72 rate. Per importi fino a 60 mila euro sarà possibile richiedere di rateizzare l’importo all’agenzia delle Riscossioni. Nello specifico, è necessario jnoltrare la richiesta online tramite posta certificafa PEC presso gli indirizzi riportati su ogni cartella fiscale con in allegato una certificazione ISEE. Eventualmente, sarà possibile effettuare richiesta anche recandosi presso gli uffici dell’Agenzia della Riscossione.