blank

In un anno che ha visto veramente poca normalità, con la pandemia di Coronavirus che ha veramente sconvolto gli equilibri mondiali, una cosa a quanto pare è rimasta invariata, questo 15 Novembre infatti, scatterà l’obbligo per tutti gli automobilisti di montare la dotazione di gomme invernale.

La scadenza si avvicina

A quanto pare un piccolo accenno di normalità in questo anno che ha visto cambiare numerose scadenze arriverà proprio sul fronte della guida, infatti presto dovremo provvedere a dotarci degli pneumatici invernali, un cambiamento che risulta essere croce e delizia sia per gli automobilisti che per i gommisti, infatti i primi dovranno affrontare una spesa non indifferente, mentre i secondi che avranno il compito di ricalzare le automobili, vedranno un’impennata di vendite a fronte però di una grossa coda di clienti da dover smaltire.

Si tratta dunque di una di quelle oche scadenze che non sono state rinviate, di conseguenza nemmeno quella per il passaggio a quelle estive, infatti se per venire incontro agli automobilisti sono stati prorogati l’obbligo di rinnovo patente e del pagamento del bollo, la scadenza per il cambio gomme è rimasta invariata, i motivi sono ovviamente legati alla sicurezza, poichè le gomme invernali garantiscono una tenuta decisamente migliore a basse temperature.

Quando procederete dunque a cambiare le gomme, assicuratevi che quelle che verranno montate abbiamo la dicitura M+S (Mud&Snow) esse sono infatti quelle omologate per la guida invernale.

Prestate molta attenzione a effettuare il cambio, dal momento che in caso di mancato montaggio potreste andare incontro ad una sanzione amministrativa che varia in un range di 41€ fino ad oltre 335€.