radiazioni smartphone

Le radiazioni continuano ad essere le protagoniste di numerose discussioni e ad alimentare fortemente queste discussioni e dubbi non solo le varie notizie in rete, ma anche il forte utilizzo che oggi si fa di questi dispositivi. Gli smartphone diventano giorno dopo giorno uno strumento essenziale per gran parte dei consumatori, difatti è difficile uscire di casa senza portare con sé il proprio dispositivo.

Purtroppo, però, ci sono numerose persone che non sono affatto contente di questi smartphone e del forte utilizzo che se ne fa, soprattutto per quanto riguarda le onde elettromagnetiche che rilasciano e che il corpo umano inevitabilmente assorbe. Numerose persone, infatti, ipotizzano e sostengono la nocività di queste radiazioni. Ma queste radiazioni potrebbero essere realmente pericolose?

Radiazioni, smartphone e preoccupazioni: troppi dubbi a riguardo

Negli anni si è sempre discusso di questo argomento e numerosi studi scientifici sono stati condotti a riguardo, purtroppo ad oggi non ci sono ancora risultati concreti e univoci. Al momento, dunque, non è possibile scoprire se tali radiazioni sono realmente pericolose per il corpo umano, ma è possibile affidarsi al valore SAR in assenza di questi risultati.

Il valore SAR non è altro che un risultato espresso in percentuale che rivela quante radiazioni il corpo umano è capace di assorbire quando è esposto ad un campo elettromagnetico. Quando questo risulta risulta essere maggiore potrebbe essere potenzialmente pericoloso per il corpo umano.

L’Ufficio Federale Tedesco per la protezione delle radiazioni ha il compito di calcolare e trascrivere il risultato di ogni smartphone sul commercio. I dati trascritti in un documento ufficiali sono arrivati anche ad una nota testata giornalistica, Statistica, che ha deciso di renderli pubblici in modo da far scoprire i modelli potenzialmente pericolosi. Secondo la lista pubblicata sono i seguenti:

  • Xiaomi Mi A1
  • Xiaomi Mi Max 3
  • OnePlus 6T
  • HTC U12 life
  • Xiaomi Mi Mix 3
  • Xperia XA2 Plus
  • Google Pixel 3 XL
  • Xiaomi Mi 9/9 SE
  • iPhone 7
  • Xperia XZ1 Compact
  • HTC Desire 12/12+
  • Xiaomi Mi 9T
  • Google Pixel 3
  • iPhone 8
  • Xiaomi Redmi Note 5
  • Zte Axon 7 mini.