Vodafone

La stagione delle rimodulazioni di prezzo nel campo della telefonia non conosce limiti. Dopo gli aumenti estivi che hanno riguardato in particolar modo i clienti di TIM ed in parte anche di WindTre, arriva ora un cambiamento contrattuale che interessa una parte degli abbonati di Vodafone. 

 

Vodafone aumenta i costi per la Fibra ottica: sino a 3 euro in più

A differenza delle precedenti occasioni c’è una diversità di metodo da passare subito in rassegna. Anziché prevedere aumenti per i piani inerenti le ricaricabili e gli abbonati della telefonia mobile, infatti, Vodafone per questa occasione sceglie di ritoccare i prezzi relativi ad alcuni piani per la telefonia fissa.

Ad essere colpiti, quindi, sono una serie di utenti che in passato ha attivato la tariffa principale del gestore inglese, la Unlimted Plus. I clienti selezionati direttamente da Vodafone dovranno pagare una quota extra di 3 euro rispetto a quelli che erano i precedenti costi mensili. Non ci sono novità, invece, per quanto concerne le soglie di consumo che già prevedevano traffico senza limiti per chiamate ed internet.

C’è da ribadire con chiarezza che non tutti gli utenti che hanno un piano Unlimited Plus attivo sono soggetti al cambiamento dei listini. Vodafone, nelle scorse settimane, si è premurata di informare tutti gli abbonati interessati dalla rimodulazione con comunicazioni via posta.

Per concludere il discorso sulle rimodulazioni di Vodafone, infine, è bene anche segnalare una nota positiva per gli utenti. Sulla base di un accordo con AGCOM, infatti, tutti i nuovi clienti Vodafone potranno beneficiare di prezzo bloccato per i primi sei mesi di abbonamento.