aggiornamento DVB-T2 ItaliaServe un aggiornamento TV per riuscire ad accedere nuovamente a RAI e Mediaset. Le rispettive emittenti nazionali stanno predisponendo le modifiche come da calendario per l’uso del segnale DVB T2. Questo nuovo protocollo dispone di regole proprie per l’uso delle linee. Il Digitale Terrestre cambia e con esso anche i dispositivi come TV e Decoder. Ecco cosa bisogna fare.

 

DVB T2: ecco chi deve aggiornare il proprio televisore

Non serve cambiare antenna o chiamare un tecnico per risintonizzare la stazione. Semplicemente possiamo fare una verifica gratuita per la compatibilità del nuovo segnale portante. Le attuali frequenze a 700 MHz saranno inefficaci ma l’infrastruttura principale della nostra abitazione sarà ancora in grado di connettersi. Non sarà così per televisori ed eventuali decoder non DVB T2.

I televisori prodotti a partire dal 1 Gennaio 2017 sono sicuramente capaci di ricevere il nuovo segnale codificato in HEVC. Per tutti gli altri, invece, è necessario come prima cosa effettuare la prova ai canali 100 e 200 del digitale terrestre. Da qui, infatti, possiamo scoprire se la nostra apparecchiatura sia in grado o meno di ricevere RAI 1, Canale 5, Italia 1 e tutti gli altri canali presenti alla numerazione LCN.

Per esito positivo non bisogna apportare modifiche al sistema. In caso contrario, invece, è necessario scegliere se cambiare decoder o TV in base alle proprie personali esigenze. Approfittando degli sconti online o del prossimo Black Friday potremo anticipare i tempi previsti per l’aggiornamento portandoci a casa un televisore HD sicuramente pronto a ricevere tutto.

In caso foste affezionati al vostro vecchio televisore e voleste soltanto avere il decoder Gratis potreste contare sul nuovo Bonus TV indetto dal MISE nei confronti degli italiani con ISEE inferiore a 20.000 Euro. In tal caso, infatti, basta presentare istanza tramite il sito ufficiale per avere l’apparecchietto a costo zero presso il negozio di fiducia o l’online store aderente che dispone uno sconto immediato da 25 a 50 Euro.