too good to go

Too Good To Go è una recente e interessante applicazione contro lo spreco alimentare che arriva nella città di Milano, Torino e Bologna. Questo progetto per combattere lo spreco nasce in Danimarca nel 2015 diffondendosi in altri 10 Paesi d’Europa contando, ad oggi, più di dieci milioni di utenti.

L’applicazione è disponibile gratuitamente per gli utenti Android e Apple, e le varie attività alimentari possono approfittarne per recuperare e vendere online a prezzi ribassati. Forni, pasticcerie, ristoranti, bar, possono inserire all’interno dell’applicazione il cibo invenduto ancora buono per essere buttato.

Too Good To Go: ecco come funziona questo importante servizio

I commercianti possono iscriversi all’applicazione per smartphone e mettere in vendita a fine giornata il cibo non venduto che non può essere messo in vendita il giorno successivo. I consumatori possono acquistare a prezzi ribassati tra i 2,00 Euro e i 6,00 Euro delle Magic Box, ovvero delle scatole a sorpresa con una selezione di prodotti.

L’obiettivo di questo progetto è quello di creare una rete anti spreco, città dopo città, in modo da sostenere i commercianti che si impegnano ogni giorno a limitare gli sprechi. Con la tecnologia innovativa di oggi è possibili usufruire di servizi del genere per evitare gli sprechi.

Il Country Manager Italia di Too Good To Go, Eugenio Sapora, dichiara a tal proposito: “Dal lato esercenti poi, stiamo riscontrando con grande piacere l’adesione entusiasta all’iniziativa non solo di grandi nomi del mondo della gastronomia, ma anche di piccole attività che hanno particolarmente a cuore il tema della lotta agli sprechi.”