Android AutoGrazie al supporto fornito dal team Android Auto Italia abbiamo appreso quelle che sono le novità in arrivo per l’ecosistema digitale di casa Google. Attraverso la pagina Facebook, infatti, sono emerse le 7 novità del momento che cambiano la gestione della UI ottimizzando alcune funzionalità specifiche di piattaforma. Ci aspettiamo di vederle a breve in azione sui nostri dispositivi. Ecco cosa sta per sopraggiungere agli occhi degli utenti.

 

Novità Android Auto: sta arrivando tutto questo

  • lettura dei parametri auto da parte di Android Auto, come il sensore luci, freno a mano, stato della bussola e della marcia. Possibilità di leggere il sensore di occupazione del sedile del passeggero, cosa che fa sperare in una modalità Passeggero meno limitante di quella attualmente disponibile per i guidatori.
  • Novità grafiche in arrivo per gli ipovedenti, forse da correlare alla modalità Passeggero
  • In arrivo permessi che evitano la chiusura random di Android Auto
  • Avvisi per versione obsoleta di Google Maps.
  • Compass Mode, al momento difficile da correlare con le funzionalità di Android Auto.
  • novità per il layout della UI navigazione: possibile integrazione in vista per le app di navigazione di terze parti.
  • conferme sulla compatibilità del doppio display con Android Auto.

Chiaro che BigG intende soppiantare l’idea di un ecosistema Automotive OS quale unica alternativa alla gestione degli infotainment. Con questi affinamenti la piattaforma guadagna parecchi punti e somma anche una recente modifica grafica alla struttura di Youtube Music, introdotto all’utenza soltanto lo scorso mese di Giugno.

Tanti sono i cambiamenti in programma con il prossimo aggiornamento Android Auto. Lo sviluppatore non ha garantito la comunicazione sulle tempistiche in virtù del fatto che potremmo o meno renderci partecipi di queste modifiche potenzialmente suscettibili a cambiamenti.