A neanche due settimane dall’ultimo pesantissimo down tecnico ieri ci sono di nuovo problemi seri, in diverse zone d’Italia, per l’operatore telefonico virtuale PosteMobile.

Sono state tantissime le segnalazioni di guasti e malfunzionamenti, che sono partiti alle 16 circa dello scorso lunedì 12 ottobre 2020. Il down ha colpito tutte le regioni italiane, isole comprese. Scopriamo insieme cosa è successo.

 

PosteMobile nuovamente in down

Come al solito gli utenti si sono riversati su Twitter e su Facebook per cercare informazioni e ricevere assistenza. Agli utenti infuriati per il nuovo down su Twitter Poste Mobile consiglia di chiamare il 160 o entrare in chat con un operatore sul sito postemobile.it per ricevere assistenza.

Il problema, per fortuna, sembrerebbe limitato alla connessione Internet mobile mentre gli utenti al momento riescono ancora a fare telefonate. Il guasto, quindi, sembrerebbe diverso e meno grave rispetto a quello dei giorni scorsi quando le SIM Poste Mobile risultarono completamente mute per diverse ore.

La cosa che sta facendo infuriare maggiormente gli utenti è che l’ultimo grosso down di Poste Mobile risale a pochissimi giorni fa: il 28 settembre. Altri problemi con le SIM Poste Mobile, ma di minori, si sono registrati anche il 30 settembre, il 5 e il 7 ottobre. Una striscia di malfunzionamenti non indifferente, che forse è da collegare al passaggio dalla rete di WindTre a quella di Vodafone. Un passaggio annunciato a fine luglio ma sul quale, successivamente, non sono state date informazioni molto precise. L’operatore per il momento non ha rilasciato alcuna comunicazione, ma vi terremo aggiornati nel caso dovesse farlo.