SIM TIM WindTre VodafoneA volte il business si inventa come nel caso delle schede telefoniche speciali entro cui si collocano le cosiddette SIM Gold che si scoprono valere fino a diversi milioni di euro. Non è affatto uno scherzo ma una notizia confermata da una recente intervista cui ha preso parte uno dei più grandi appassionati di questo mercato.

L’idea ha iniziato a prendere piede nel momento in cui il noto programma televisivo “Le Iene” ha mandato in onda il servizio sull’inedita asta delle SIM indetta da TIM, WindTre e Vodafone. Nell’occasione si è potuto constatare il valore di partenza di alcune schede particolari. Questo quanto è stato guadagnato dagli operatori che hanno devoluto il ricavato in beneficenza per le opere di ricerca dell’ Istituto Nazionale Tumori.

  • 339 YYXXXXX – TIM ha devoluto 2’210 euro con questo numero.
  • 33Y XXXXXXX – TIM ha devoluto 8’600 euro con questo numero.
  • 342 XXXXXYY – Vodafone è riuscita a donare 1’920 euro con la vendita di questo numero.
  • 320 XYZYZYZ – Wind è riuscita a donare 856 euro con la vendita del numero.
  • 393 XY9XXY9 – 3 Italia ha donato 343 euro

 

Cosa può rendere unica la tua SIM e dove venderla?

Ciò che rende unica una SIM è il numero, unico ed inimitabile in tutto il mondo. Ad esso è delegato il compito di renderci rintracciabili ed identificabili in rete. Si compone di prefisso e numero vero e proprio. Una fortunata combinazione ciclica delle cifre che compongono le due parti fa crescere l’interesse di utenti comuni ma anche di società che intendono possedere un numero mnemonicamente semplice.

I venditori si espongono sui forum di discussione senza passare per i siti di e-commerce in cui è facile imbattersi nelle truffe. La compravendita è piacevole grazie al faccia a faccia per proposte e guadagni che hanno stabilito un vero e proprio record. Molti hanno rinunciato a milioni di euro. Tu lo faresti?