bollette luce e gas

Gli importi a fine mese legati ai consumi di corrente sono spesso delle vere e proprie mazzate per l’economia famigliare, essi spesso infatti sono davvero elevati e tratta ingiustificabili agli occhi dell’utente medio, il quale si ritrova a dover corrispondere importi molto malvolentieri onde evitare il distacco del servizio e quindi un’ulteriore mora.

Come se non bastasse, la campagna di rincaro avviata da Enel, la quale porterà ad un aumento del ben l’11,4% degli importi legati alla luce, altro non farà che contribuire al malcontento obbligando le varie famiglie a centellinare l’uso dell’energia onde evitare batoste in bolletta.

10 trucchi per ridurre gli importi

Se volete avere degli importi a fine mese più morbidi e accessibili, eccovi dieci trucchi utilissimi:

  1. Fate attenzione tra lo spegnimento e lo stand-by: Molto spesso capita che quando ci accingiamo a spegnere un device elettronico esso vada incontro a stand-by per essere pronto immediatamente all’uso subito dopo, un piccolo dettaglio che però porta a mantenere consumi elevati a dispetto dello spegnimento.
  2. Accendi le luci solo quando serve: Fare attenzione si sa, è l’elemento essenziale nella lotta alle bollette, ecco dunque perchè un uso ottimizzato della luce di casa contribuirà molto positivamente agli importi a fine mese.
  3. Dotazione a LED: Una buona idea, a fronte di un piccolo investimento iniziale sarebbe quella di dotarsi di lampadine a LED, le quali funzionando con un consumo basso aiuteranno ad abbassare gli importi a fine mese.
  4. Attenzione al frigorifero: Quando aprite e richiudete il frigorifero fate attenzione a chiuderlo a dovere, dal momento che lasciarlo aperto ne alzerebbe conseguentemente la temperatura avviandone il circuito, cosa che si traduce ovviamente in consumi maggiori.
  5. Ottimizza la lavatrice: Assicurati di fare lavaggi sempre a pieno carico in modo da diminuirne il numero totale mensile.
  6. Usa il condizionatore solo se necessario: Cercate di adoperare il condizionatore solo quando davvero necessario, magari sfruttando prima la deumidificazione dell’aria.
  7. Stira solo quando serve e tutto in una volta: Il ferro da stiro è uno degli elettrodomestici a consumo maggiore, quando stirate liberatevi dei panni tutti in una volta, diminuirete i consumi.
  8. Usate il forno come si deve: Quando cucinate un pasto al forno evitate di aprire sistematicamente per controllare lo stato di cottura, questo impedirà di mantenere una temperatura costante e allungherà i tempi di cottura, con ovvi consumi maggiori.
  9. Acquista elementi a basso consumo: Cerca di dotarti di strumenti con classe di consumo molto efficiente come quelli A+++, tutti insieme contribuiranno molto positivamente ai consumi finali.
  10. Leggi bene la bolletta: Ultimo ma non per importanza, leggi attentamente la bolletta, in tal modo capirai le fonti principali di consumo e magari noterai anche degli errori nel caso ce ne siano.