windows-10-event-download-antivirus-defender-problemi-azienda-

Windows è sicuramente uno dei sistemi operativi maggiormente presente all’interno dei PC presenti nei salotti del mondo, esso ha ovviamente conquistato gli utenti grazie alla sua altissima efficienza unita anche ad un buon tasso di sicurezza.

Tutto ciò è merito ovviamente del lavoro di Microsoft, la quale si impegna a mantenere il proprio sistema sempre aggiornato, cercando di eliminare le falle di sicurezza che vengono scoperte periodicamente e vengono sfruttate per exploit e quindi hackeraggi.

Proprio in quest’ultimo periodo una famosa falla denominata Zerologon, la quale affligge il protocollo di crittografia applicato di Netlogon sta facendo parlare di se, in quanto Microsoft ancora non è riuscita a correggerla e dunque gli hakcer stanno approfittandosene per lanciare una vera e propria campagna che mette sotto scacco gli utenti.

MuddyWatter

È così che si fa chiamare il gruppo di hakcer iraniani che tiene sotto scacco l’utenza Windows, secondo le ultime news infatti, il gruppo starebbe continuando a sferrare attacchi su attacchi ai server che fungono da domain controller, ovvero intervengono in gestione delle richieste di autenticazione per la sicurezza.

Zerologon è una falla di sicurezza che affligge i sistemi Microsoft da diverso tempo, è infatti stata dichiarata come la falla di sicurezza più pericolosa del 2020 e nonostante le numerose patch correttive di Microsoft, non si è riusciti ancora a scongiurarla, non a caso gli attacchi continuano ad arrivare.

Non resta dunque che attendere e sperare che l’azienda di Redmond riesca a risolvere la problematica al più presto, voi dal canto vostro prestate attenzione agli aggiornamenti e non appena ne viene segnalato uno nuovo effettuatelo.