app

Come tutti sappiamo, ci sono vari rischi quando scendiamo di casa. Non tutti lo sanno, ma le app sono tra le armi di difesa più veloci ed efficaci che ci sono in questo momento. Proprio grazie alla loro semplicità e velocità, si rendono funzionali in casi di emergenza vari: dalla chiamata ai soccorsi alla segnalazione luminosa della propria presenza in caso di incidente stradale. Esiste davvero un’applicazione quasi per tutto quello che abbiamo bisogno di fare in caso di pericolo.

 

 

App Salvavita: ecco le app che potrebbero essere essenziali in caso di emergenza

In questi giorni, sembra aver debuttato il nuovo sito web dedicato al numero unico di emergenza in occasione del 112 day, la giornata europea tenutasi l’11 febbraio fatta per celebrare il nostro numero per le emergenze. Questo è un po’ come accade negli Stati Uniti per il 911. Dunque, per l’occasione, abbiamo l’app 112 Where ARE U, che è disponibile per iOS, Android e Windows ma sembra essere conosciuta davvero poco. Aggiornata e ottimizzata, il plus vero dell’app è che al posto di effettuare la tradizionale chiamata c’è l’invio automatico all’operatore dei dati di localizzazione. Dunque, anche quando non si potrà parlare, i soccorso sapranno automaticamente come venirci immediatamente in aiuto con una sorta di “chiamata muta”.

In definitiva, per chi avesse bisogno di dotare il proprio smartphone di strumenti che possono aiutarvi a salvarvi la vita, ecco una lista di 10 app davvero molto utili che possono servirvi in caso di emergenza. Passiamo da I-React, che prevede catastrofi naturali prendendo più fonti a Red Panic Button che basta premere un tasto sullo smartphone e richiedere aiuto in caso di attacchi di panico o pericoli generici. Inoltre possiamo trovare altre applicazioni come Wrong-way driver warning, il sistema salvavita che si attiva in caso di guida contromano, Alert, Flashing Lights, bSafe, contro stupri e molestie, DaeDove, vi dice dov’è il defibrillatore più vicino, Primo Soccorso, che vi spiega come effettuare un primo soccorso, e, infine AirQuality, che avvisa l’utente circa la qualità dell’aria che stiamo respirando.