tasse fisco

Il Fisco continua ad essere l’argomento principale di consumatori e numerose notizie, soprattutto da quando il Coronavirus ha colpito anche l’Italia. In tanti hanno pensato che questa situazione di emergenza sanitaria avrebbe potuto sensibilizzare il Fisco nei confronti dei contribuenti, ma a quanto pare così non è stato. Grazie alle varie piattaforme social una notizia in particolare si è divulgata rapidamente, in particolare avvisa tutti gli utenti di prestare molta attenzione al proprio conto corrente se alcune tasse non sono state pagate perché il Fisco ha la possibilità di svuotarlo.

In rete ci sono numerose notizie a riguardo, soprattutto da quando il lockdown è iniziato, e tantissime persone hanno perso il lavoro o non hanno potuto svolgere la loro attività lavorativa. 

Conto corrente svuotato dal Fisco per tasse non pagate? Ecco come funziona il suo ruolo

Le varie notizie che circolano in rete non sempre sono dettagliate e non sempre rivelano tutta la verità. Proprio per questo motivo è sempre importante confrontarle con altre notizie in rete e scoprire l’affidabilità della testata giornalistica prima di divulgare una notizia che potrebbe essere scritta soltanto per creare allarmismo inutile.

Tornando all’argomento del Fisco, è bene specificare che questo tipo di procedura non avviene così dal giorno alla notte, ma i contribuenti che hanno da sostenere alcuni costi per delle tasse non pagate hanno a disposizione ben sessanta giorni per onorare le loro posizioni debitorie. Il Fisco può procedere con il pignoramento del conto corrente anche se si tratta di una procedura che non avviene frequentemente perché devono passare i sessanta giorni, il contribuente non ha pagato i suoi debiti e non ha scelto alcuna soluzione per risanare.

Inoltre, l’ente può attuare anche controlli in direzione di conti correnti, libretti di risparmio, carte di credito e tanto altro. E’ molto importante pagare le tasse ogni volta che viene richiesto e soprattutto essere in regola con il Fisco perché ad oggi ci sono dei controlli molto più accurati in modo da combattere l’evasione fiscale e tutti gli evasori cronici.