smartphoneAcquistare un nuovo smartphone comporta disfarsi di quello precedente, e a volte può essere anche difficile. Tantissimi consumatori si ritrovano con un vecchio dispositivo nel cassetto perché non hanno voluto venderlo oppure non hanno potuto perché un modello vecchio e usurato, o semplicemente perché hanno voluto conservarlo per ricordo.

A dire il vero, possedere un vecchio smartphone potrebbe essere realmente utile. Ci sono, infatti, alcune idee da prendere in considerazione per riciclare un vecchio dispositivo in modo utile.

Vecchi smartphone nel cassetto: ecco qualche idea per riciclarli

Trovarsi con un vecchio dispositivo potrebbe essere l’occasione giusta per preservare il nuovo dispositivo. Può essere infatti utilizzato in macchina per ascoltare la propria musica o semplicemente come navigatore. In entrambi i casi basta scaricare una delle tante applicazioni gratuite che permettono di effettuare operazioni anche in modalità offline e il gioco è fatto. Scaricando le applicazioni con una connessione wi-fi è possibile anche scaricare la musica preferita e, eventualmente, le mappe necessarie per affrontare un viaggio così da poterle utilizzare in macchina in modalità offline.

Un altro modo da non sottovalutare è quello della sveglia. Le persone abituate ad inserire la sveglia sul proprio smartphone devono prestare molta attenzione a dove ripongono il dispositivo durante la notte. E’, infatti, sconsigliato tenerlo vicino il proprio letto perché il corpo umano automaticamente assorbe le radiazioni che i dispositivi rilasciano quando sono accesi e in linea.
Proprio per questo motivo è molto importante utilizzare il vecchio smartphone come sveglia perché il dispositivo in assenza di sim telefonica non rilascia le radiazioni e il corpo umano evita di assorbire. Così facendo può essere riposto anche vicino il proprio letto.