Da qualche mese si parla incessantemente del nuovo Bonus per l’acquisto di bici e monopattini, che hanno fatto il boom in queste settimane portando la produzione di biciclette a registrare un +20% (dato diffuso negli scorsi giorni).

Il piano si colloca nel solco del rinnovato stimolo, fornito in primis dal Governo, ad adottare sistemi di mobilità maggiormente sostenibili e a favore dell’ambiente, come appunto soluzioni perlopiù ecologiche quali sono i mezzi rientranti nella cosiddetta “micromobilità”.

Un incentivo non da poco, che “aprirà le porte” virtuali agli utenti il prossimo 3 novembre con la possibilità di richiederlo online, tramite autenticazione Spid. Ma come fare per inviare la domanda di bonus? Vi spieghiamo in che modo procedere.

Bonus bici e monopattino, il click-day sarà il prossimo 3 novembre: ecco come richiederlo

Per accedere a questa opportunità è necessario dotarsi anzitutto di una identità digitale – ossia la SPID – che si può richiedere seguendo queste istruzioni. Vi consigliamo di dotarvene a partire già da ora, per essere pronti entro il 3 novembre.

Perché è meglio arrivare preparati? Perché il Ministero dell’Ambiente ha chiarito che le richieste saranno accolte e accettate non in ordine cronologico di fattura, ma secondo l’ordine cronologico delle domande pervenute, perciò è preferibile effettuare in anticipo i passaggi preventivi così da poter effettuare la domanda nel più breve tempo possibile.

Bisognerà anche tener pronta la scansione del documento di acquisto intestato a proprio nome (che può essere fattura o scontrino parlante) e renderlo uno documento in formato pdf.

Infine si dovranno avere sottomano le proprie coordinate bancarie per poter ricevere l’accredito del rimborso.

Queste istruzioni valgono per chi abbia già effettuato l’acquisto e sia intenzionato ad ottenere il rimborso del 60% (che copre fino a 500 euro di spesa).

Per chi invece volesse dotarsi di voucher digitale da sfruttare per un acquisto successivo, dovrà comunque avere già la SPID pronta entro il momento della richiesta (vi suggeriamo entro il 3 novembre, così da inoltrarla subito). Importante ricordare che la validità del voucher corrisponde a massimo 30 giorni, per spese effettuate entro il 31 dicembre 2020.