3GVodafone Italia è, come sempre, il primo operatore a sostenere l’innovazione. Dopo il primo step confermato per il lancio della rete 5G spegna la connettività 3G in oltre 1.100 Comuni confermando il suo già manifestato impegno a profusione di una linea mobile super veloce e iper connessa. Ecco quali sono le ultime novità.

 

Vodafone 3G: un caloroso addio alla vecchia linea

Miliardi di utenti possono rinunciare al segnale 3G dopo la predisposizione di un nuovo ed accurato piano per la gestione della linea Internet. In questo contesto il network di terza generazione non trova più posto. Il processo di aggiornamento Internet è iniziato a partire dall’operatore rosso, nella cui opera rientra la conversione 3G – 4G delle linee preesistenti.

Il termine ultimo stabilito per il cessato attività della rete di terza generazione è il 31 gennaio 2021, dove la Giga Network ed il segnale 4G saranno in tutto e per tutto le nuove protagoniste della navigazione online. Sarà mantenuto anche il 2G con lo scopo di favorire l’uso di chiamate vocali (anche in alta definizione), SMS e pairing con SIM in teleallarme ed altri sistemi di trasmissione dati di tipo GSM.

Vodafone realizza continui investimenti nell’evoluzione della GigaNetwork, la nuova generazione di rete che integra tutte le più avanzate tecnologie per rispondere all’accresciuta domanda di qualità e quantità di dati, utilizzando lo spettro disponibile nel modo più efficiente possibile, allocandolo sulle tecnologie di nuova generazione“.

Grazie a questa nuova conversione di rete le vecchie linee 3G si trasformano consentendo di combinare le frequenze aumentando la copertura, la stabilità e la qualità del segnale nelle zone a rischio blackout. Oltretutto sarà possibile stabilire un livello di connettività fixed wireless con velocità nettamente superiori ad una tradizionale linea ADSL.

Per finire, ma non per ultimo, il risparmio energetico quantificabile nell’ordine di 100 GWh entro il 2021 con lo spegnimento totale dei sistemi. I clienti ancorati all’uso di SIM antiquate operanti su frequenza 3G saranno avvertiti per tempo tramite un messaggio SMS informativo.