blank

Il Consiglio dei Ministri ha recentemente approvato il DPCM che estende lo stato di emergenza Covid sino al 31 gennaio 2021 e che nell’immediato consente al Governo di adottare un nuovo decreto legge contenente le nuove norme anti contagio.

Tra le nuove misure c’è anche l’estensione del periodo di operatività dell’applicazione Immuni. La nota è presente sul sito ufficiale dedicato all’utile strumento di tracciamento. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Immuni resterà attiva fino alla fine del 2021

Come si legge tuttora nel sito ufficiale (sezione FAQ) dedicato all’utile strumento di tracciamento, tutti i dati salvati sul dispositivo o sul server saranno cancellati quando non più necessari e in ogni caso prima del 31 dicembre 2020. Con le nuove regole introdotte dal decreto il limite dell’operatività dell’app viene spostato al 31 dicembre 2021.

L’estensione è dovuta, visto che realisticamente l’emergenza sanitaria non terminerà entro la fine 2020. Il Governo evidenzia che l’operatività dell’app è da ricondurre ad esigenze di protezione e prevenzione sanitaria, legate alla diffusione del Covid 19 anche a carattere transfrontaliero, individuata con dpcm e comunque entro il 31 dicembre 2021.

Il Governo ha anche messo nero su bianco quello che era stato già anticipato nei giorni scorsi: sarà possibile utilizzare Immuni anche mentre si è in viaggio in Europa, grazie al via libera all’interoperabilità con piattaforme analoghe. Ciò significa che un cittadino italiano potrà ricevere notifiche sui contatti con persone contagiate anche quando si trova in un’altra nazione europea (tra le prime dovrebbero rientrare la Germania e l’Irlanda). Sul punto la bozza di decreto afferma: É consentita l’interoperabilità con le piattaforme che operano, con le medesime finalità, nel territorio dell’Unione Europea.

Come dettagliamente spiegato qualche giorno fa, l’applicazione ha superato il traguardo dei 7 milioni di download. Da qualche giorno è possibile consultare l’andamento dei download, delle notifiche inviate e del numero di utenti positivi registrati da Immuni tramite il sito ufficiale. Val la pena ricordare che Immuni è tanto più efficace quanto più alto è il numero delle persone che la scaricano e la utilizzano. Farlo non è obbligatorio, è una scelta affidata al senso di responsabilità e alla volontà dei singoli.