android-google-app-malware

Nelle ultime settimane è stata evidenziata una grande anomalia per gli utenti che hanno un dispositivo Android. Chi utilizza uno smartphone con il sistema operativo di casa Google è a forte esposizione di un malware molto pericoloso. Il nome del file infetto è Joker: la sua origine deriva direttamente dai canali del Google Play Store.

 

Android, con il malware Joker il rischio per il credito residuo è enorme

Il malware Joker ha un unico ma rilevante obiettivo: attivare in maniera automatica servizi a pagamento sui profili tariffari dei malcapitati di turno. Per questa ragione, proprio in nome dei servizi a pagamento attivati in automatico, gli utenti si ritrovano spesso e volentieri senza credito residuo. Nelle giornate precedenti, già tanti clienti di TIM, Vodafone e WindTre hanno sottolineato anomalie in tal senso.

Gli analisti hanno confermato che il file maligno è presente in almeno dieci app dello store virtuale Android. L’insidia maggiore di Joker è però molto particolare. Il malware, infatti, si insinua nelle app ed è anche in grado di superare il filtro di sicurezza, garantito dal servizio Google Play Project. In questo senso, quindi, è molto importante fare attenzione al momento dei download delle app.

Gli utenti che desiderano evitare ogni genere di problema con questo malware devono quindi rinunciare a scaricare app non proprio popolari dal Play Store. Inoltre, i possessori di smartphone Android devono sempre tenere d’occhio il loro credito residuo ed in caso di particolari anomalie, comunicare il tutto ai servizi assistenza di TIM, Vodafone e WindTre.