WhatsApp torna a pagamento: il messaggio fa arrabbiare gli utenti

Whatsapp è uno dei servizi di messaggistica istantanea che più di altri è riuscito ad imporsi in tutto il mondo. Continui aggiornamenti cercano di migliorarla con un lavoro di fino per introdurre sempre nuove modalità e nuove funzioni che rendono la vita più semplice all’utente. Proprio a tal proposito è in arrivo la nuova funzione Storage User, che cambierà il rapporto dell’utente con l’applicazione. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

 

Problemi di memoria? Non più grazie alla nuova funzione di Whatsapp

Senza dubbio molti telefoni ancora presenti sul mercato dispongono di una memoria estremamente limitata. Molti di voi avranno sicuramente degli smartphone con 16 o 32 gb di memoria interna, magari nemmeno espandibile.

Proprio per questi utenti, Whatsapp cerca di venire in soccorso con un aggiornamento che rivoluziona la gestione della memoria, occupata molto spesso da molti gigabyte di file, foto e documenti non utilizzati. Il suo funzionamento è molto semplice: l’utente avrà a disposizione una pagina nell’applicazione in cui tenere sotto controllo la memoria occupata da Whatsapp, con la possibilità di gestire in maniera personalizzata i file e le immagini. Con un semplice tap potrete liberare dalla memoria quei file meno utilizzati grazie ad un motore di ricerca interno a Whatsapp, che andrà a catalogare foto e documenti in base al loro utilizzo e alla loro visualizzazione.

La nuova modalità è in arrivo nella versione beta dell’applicazione, con l’aggiornamento 2.20.201.9. Significa che molto presto arriverà anche per tutti quelli che usano la versione standard dell’applicazione.