WhatsApp deve scindersi da Instagram: Facebook si oppone

Tutti conoscono WhatsApp, colosso della messaggistica istantanea che negli ultimi anni ha totalmente modificato le modalità di comunicazione nel settore mobile. Ogni utente in possesso di uno smartphone installa quest’applicazione per prima, senza avere alcun dubbio, per le comodità e l’interconnessione con migliaia di altri utenti.

È risaputo allo stesso tempo che WhatsApp fa parte di una rete appartenente a Facebook, social network che detiene dunque i diritti della nota chat ma anche di Instagram. Durante gli ultimi giorni è arrivata una richiesta da parte della Federal Trade Commission, la quale intende separare Instagram e WhatsApp che sono state acquisite rispettivamente nel 2012 e nel 2014 proprio da Facebook. L’approvazione per queste acquisizioni arrivo proprio dalla Federal Trade Commission che però si riservò il diritto di poterci ripensare più avanti. 

 

WhatsApp si scinde da Instagram? Facebook si oppone alla FTC

La commissione intende separare WhatsApp e Instagram visto che secondo la sua opinione il potere e l’influenza esercitata dalle tre piattaforme insieme sta diventando smisurato sia politicamente che a livello sociale. 

Facebook al contempo sostiene che questa operazione risulti troppo difficile tecnicamente nonché logisticamente ed economicamente. Il tutto è redatto all’interno di un documento che racconta anche di quanto ci rimetterebbe l’esperienza d’uso per tutti gli utenti, i quali sono da tempo abituati ad utilizzare le comodità derivanti dall’integrazione delle tre app.

Purtroppo il tutto almeno per il momento viene definito da un avvocato americano come sorprendentemente debole. Ci sono infatti prove abbastanza chiare riguardo ad un’acquisizione che sarebbe stata portata a termine per indebolire la concorrenza. Proprio Zuckerberg infatti dichiarò di aver acquistato Instagram per eliminare un possibile avversario.