tim

Una serie di novità hanno riguardato i clienti di TIM nel corso delle ultime settimane. Tra i principali cambiamenti, il più importante è senza dubbio quello per i clienti che hanno una scheda SIM senza avere una ricaricabile associata. Per tutta questa fascia di utenti è prevista una rimodulazione dei costi che porterà ad un aumento di prezzi mensili per 1,99 euro.

 

TIM, il servizio per chi ha una ricaricabile incide sul credito residuo

Sempre a partire dagli scorsi mesi, TIM ha presentato un’ulteriore novità per i suoi clienti: il servizio “Sempre Connesso. La funzione Sempre Connesso risulta attivata in maniera automatica su tutti i profili telefonici con associata una ricaricabile che prevede pagamento con credito residuo.

Il meccanismo di questo servizio è molto semplice. Alla scadenza della ricaricabile di riferimento, in caso di mancato credito residuo per il rinnovo mensile, ai clienti saranno attivati in automatico consumi senza limiti per effettuare traffico dati. Gli abbonati TIM potranno quindi chiamare, inviare SMS o navigare in internet senza vincoli. Il traffico illimitato sarà garantito per 24 ore dal momento dell’attivazione, ma comporta un costo di  0,90 centesimi.

In caso di mancata ricarica del credito nel primo giorno dopo la scadenza della tariffa, vi sarà un rinnovo di Sempre Connesso. Pertanto, sarà possibile utilizzare il traffico illimitato anche per una seconda giornata, sempre al costo di 0,90 centesimi. Il totale di debito accumulabile per Sempre Connesso è di 1,80 euro.

Il credito sarà decurtato alla prima operazione di ricarica utile. Date le circostanze, questo servizio non è presente solo per gli utenti TIM che hanno attivato il metodo di pagamento con Ricarica Automatica.