Black Mirror, Suburra, Sex Education: arrivano novità concrete da Netflix

Capitolo conclusivo per Suburra, che si appresta a terminare con una terza incredibile stagione. Qualche giorno fa è stata rivelata la data del suo arrivo sulla piattaforma di streaming più famosa al mondo: il 30 ottobre la serie sarà disponibile su Netflix per tutti gli appassionati.

Un ritorno estremamente atteso, che si temeva potesse essere rimandato ancora a lungo: d’altronde, le riprese di quest’ultima stagione sono state concluse appena poche settimane fa, e ci si chiedeva quanto sarebbe potuto durare il lavoro di post-produzione. Alla fine ha prevalso l’urgenza di accontentare tutti i fan che da mesi attendono di scoprire gli sviluppi di questa parte conclusiva, con la risoluzione degli intrighi e delle trame che hanno tenuto incollati allo schermo gli spettatori di tutto il mondo, per la prima serie originale Netflix ambientata in Italia.

Peaky Blinders torna sul set, a breve notizie sulla data d’uscita. Accontentati anche i fan di Sex Education

Altre due serie si apprestano a completare le riprese dopo il periodo di blocco imposto dalla necessità di limitare il contagio da Coronavirus.

Si tratta di due contenuti attesissimi sulla piattaforma, ossia Peaky Blinders e Sex Education.

La serie che vede protagonista Tommy Shelby è stata la prima a tornare sul set in Gran Bretagna, dopo le restrizioni imposte. In queste settimane dovrebbero terminare (se già non si sono concluse) le riprese, per poi passare alla fase di lavorazione successiva.

La vera novità riguarda anche Sex Education, la cui showrunner aveva promesso agli appassionati un imminente ritorno a registrare le nuove puntate. E così sarà: la serie tornerà in grande stile per offrire ancora nuovi spaccati della sessualità vissuta nell’età adolescenziale, con tutte le sue complesse sfaccettature, a volte buffe, altre volte pesanti da digerire.