Google Pay: l'applicazione si aggiorna e arrivano dei nuovi update

Google Pay, o anche G Pay, (dapprima Android Pay) è un sistema di mobile payment, portafoglio virtuale e piattaforma di pagamenti online sviluppata da Google LLC.

G Pay ad oggi rappresenta l’unione avvenuta nel 2018 di Android Pay e Google Wallet, la quale ha inoltre introdotto una funzione di auto-compilazione delle informazioni presente sul browser Google Chrome.

L’app ha due versioni: una per gli utenti globali e una per gli utenti indiani. Settimane fa il gruppo di Google ha dichiarato che l’app Google Pay for India vedeva partecipe una fondamentale riscrittura del design con Flutter, il kit di sviluppo dell’interfaccia utente open source di Google.

 

Google Pay: l’app verrà sostituita da una nuova versione

Da pochissimi giorni è su tutti i Play Store la versione 2.118 di G Pay, la quale conferma che l’app globale verrà sostituita. Le stringhe all’interno del codice del relativo APK mostrano l’avviso che porterà gli utenti a scaricare la nuova versione dell’applicazione.

Questi ultimi nella nuova applicazione troveranno ancora le loro funzioni preferite, ma con l’aggiunta della possibilità di controllare le spese, ottenere informazioni utili, guadagnare premi unici e tanto altro ancora.

Nel caso in cui l’utente dovesse cliccare sul pulsante “Ottieni il nuovo GPay” in basso, egli giungerà alla scheda del Play Store relativa alla precedente app Google P for India.

Per giunta Google lancerà gli aggiornamenti su Flutter per tutti gli utenti, su Android e iOS, ma ad oggi la nuova app si limita ad un livello regionale.

Essa ha peraltro introdotto degli update relativi alla grafica su Android.