SanpaoloArrivano numerose segnalazioni di una truffa legata alla banca Intesa SanPaolo. La truffa inizia con un SMS di avviso che segnala la necessità di aggiornare l’applicazione della banca. Il testo del messaggio recita: “Gentile Cliente, a breve la sua App verrà disabilità per mancato aggiornamento. Aggiornala al seguente link: bit.ly/Isp-App2020“.

Come detto però non esiste alcun aggiornamento per l’applicazione ma si tratta di una truffa che mira a svuotare il conto corrente del malcapitato di turno. Aperto il link si verrà reindirizzati ad una pagina identica a quella di Intesa SanPaolo; una volta inseriti i propri dati personali nella pagina si darà, al truffatore di turno, libero accesso al proprio conto corrente che potrà essere svuotato in tutta tranquillità.

Intesa SanPaolo: ancora un caso di smishing

 

Anche la truffa dell’App Intesa SanPaolo rientra nella categoria dello smishing. La truffa sfrutta gli SMS per cercare di ingannare gli utenti di una qualche compagnia e riuscire a sottrargli i dati personali. Per riuscirci, come nel caso appena raccontato, si sfruttano delle pagine cloni di quelle delle società; l’obiettivo, come visto in precedenza, i risparmi nel conto corrente.

Fortunatamente evitare di cadere in questo genere di truffe è piuttosto semplice; basta ricordare poche semplici regole riguardanti la sicurezza e la protezione dei propri dati personali. In primis ricordarsi sempre che nessuna azienda o compagnia richiede dati sensibili via sms, mail o telefonata; poi è sempre meglio evitare di utilizzare link presenti nei messaggi ricevuti, soprattutto quando il mittente possiede una mail diversa da quella utilizzata solitamente.