hyperloop

Ogni considerazione che facciamo sul nuovo treno di Elon Musk potrebbe essere riduttiva. Quello che sappiamo però è che la nuova invenzione del CEO di Tesla potrebbe aprire nuovi orizzonti a quello che è oggi il mondo dei trasporti. Come? Con il nuovo treno Hyperloop, il quale, a breve, potrebbe addirittura sostituire definitivamente l’uso dell’aereo.
Il treno, dal nome già altamente tecnologico, è a levitazione magnetica e si serve del principio di “azzeramento dell’attrito”: questo consente un viaggio sicuro, privo di vibrazioni e ad una velocità mai vista prima d’ora. Parlando tecnicamente, gli appunti da fare sono davvero minimali e c’è il massimo rispetto dal punto di vista ecologico. Se messo a confronto con le realtà che abbiamo in Italia, come Italo, Le Frecce ed altri, qui stiamo parlando di un livello molto superiore. Andiamo a vedere nel dettaglio le caratteristiche di questo autentico “mostro” tecnologico.

 

Treno Hyperloop: le novità di Elon Musk sono impressionanti

Come accennato prima, il treno viaggia ad una velocità davvero impressionante: 1.100 km/h, il tutto grazie ad un sistema di sospensione magnetica che mantiene la sua attività costante nel tempo grazie ad una serie di magneti permanenti immersi i un campo elettromagnetico. Inoltre, la struttura vede il suo posizionamento in un tubo di contenimento, il quale indica la rotta dell’Hyperloop. Abbiamo poi degli accumulatori secondari, che garantiscono energia elettrica a partire dalla cabina di comando del macchinista agli utenti presenti sul treno.

Oltre ad essere una soluzione decisamente eco-friendly, questa può essere anche molto utile per quanto riguarda il risparmio di denaro. Stando alle stime, il compiuto di emissioni nocive può ridursi a milioni di tonnellate di CO2 ogni anno.

Le prime sperimentazioni avverranno negli Emirati Arabi. Dopo di queste, forse, potremo vedere il treno in azione anche in Europa e in Italia.