Whatsapp aggiornamento storie

WhatsApp ha giocato un ruolo determinante, se non decisivo, durante la scorsa primavera quando a causa del lockdown, in Italia così come nel resto del mondo, incontrare le persone fisicamente era impossibile. Con l’ausilio della chat le persone hanno mantenuti vivi i contatti con amici, parenti e conoscenti.

 

WhatsApp, questo SMS continua a far danni: attenzione al credito residuo

La chat di messaggistica istantanea è quindi un’alleata fondamentale per ognuno di noi. In alcuni casi però il servizio nasconde anche delle insidie. Sfruttando la popolarità della piattaforma alcuni malintenzionati stanno inviando su migliaia di smartphone degli SMS minacciosi. Il contenuto di questi SMS rimanda a WhatsApp.

Il testo dei messaggi recita testualmente: “Attenzione a WhatsApp! Il tuo numero non è registrato. Clicca qui per registrarlo”.

Associato a questo testo vi è un link, il pericolo maggiore per chi casca in questa comunicazione ovviamente fasulla. Cercando di attirare l’attenzione degli utenti, i malintenzionati preparano per i lettori la classica trappola del phishing.

L’obiettivo dei cybercriminali che diffondono questo ed altri messaggi simili è molto semplice: attivare servizi a pagamento che impatteranno poi sul credito residuo degli utenti. In tal senso, molti abbonati di TIM, Vodafone e WindTre nelle scorse settimane già hanno sottolineato credito azzerato per i propri profili.

Come detto non c’è soltanto questo finto SMS a destare preoccupazione. Gli utenti di WhatsApp, infatti, devono prestare molta attenzione anche alle comunicazioni fasulle legate al Coronavirus. In ogni caso, il consiglio che ci sentiamo di dare a tutti coloro che sono minacciati da questi messaggi è eliminare al più presto ogni contenuto sospetto ed ingannevole.