bollo auto Gratis

Con l’autunno arrivano le scadenze per il pagamento del bollo auto. A differenza degli anni scorsi, però, in queste settimane ci sono importanti novità per i possessori di veicoli che dovranno pagare la famosa tassa di possesso. A causa dell’emergenza Covid, infatti, è prevista maggiore flessibilità.

 

Bollo auto, chi sono i cittadini esenti dal pagamento della tassa

In primis c’è da segnalare come in ben dieci regioni della nazione (Campania, Calabria, Toscana, Lazio, Marche, Umbria, Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia) è attualmente prevista la sospensione del pagamento del bollo auto. Tuttavia, le suddette regioni a breve riprogrammeranno in autonomia le nuove scadenze per la tassa di possesso.

L’esenzione totale dal pagamento è prevista solo per alcune categorie di cittadini. Potranno richiedere l’esenzione tutte le persone portatrici di handicap che rientrano nei requisiti della legge 104.

Il bollo auto non dovrà essere corrisposto nemmeno da cittadini in possesso di veicoli con determinate motorizzazioni. In base alle disposizioni attuali, tutti gli italiani che hanno acquistato un’auto elettrica non sono chiamati al pagamento della tassa. Lo stesso discorso vale anche per chi nel 2019 ha acquistato un veicolo ibrido. Per costoro, inoltre, oltre al mancato pagamento del bollo auto vi sono anche agevolazioni per l’RCA, in base alla compagnia assicuratrice selezionata.

Gli italiani idonei che desiderano richiedere l’esenzione del bollo auto devono compilare un apposito modulo da presentare poi al competente ufficio regionale. Per il buon esito della pratica, sarà necessario presentare il modulo agli uffici competenti nei 90 giorni precedenti la scadenza del pagamento.