Auto difettose: quali sono i modelli ritirati per difetti mortali

Si dice che errare è umano, ma perseverare è diabolico. Non è proprio questo il caso, perché un errore del genere, può provocare la perdita di un numero enorme di vittime. Ad ogni modo la strada è un “luogo pubblico” in cui non non va mai preso nulla alla leggera. Purtroppo però vi sono alcune aziende automobilistiche situate in Giappone, come Renault, Honda, Toyota e Ford, le quali hanno inserito nel mercato dei modelli di auto difettose con segni di fabbrica potenzialmente fatali, sia per la vettura che per chi la guida. Scopriamo insieme quali sono.

 

Auto difettose: l’elenco dei modelli più rischiosi per la salute

Iniziamo parlando di Renault. Secondo le ultime notizie la famosa azienda avrebbe immatricolato delle vetture con un problema di scarsa pressione dell’olio lubrificante. Ciò significa che con il tempo l’auto andrà definitivamente a morire mettendo in pericolo le vite dei guidatori. E come se non bastasse, Renault ha obbligato i possessori di tali veicoli a dover riparare in modo del tutto autonomo le proprie macchine.

Ecco le auto difettose:

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar

Al secondo posto troviamo invece Ford. Questa avrebbe immesso nel mercato delle auto con un difetto alla batteria il quale potrebbe causare gravi incendi. Tutto ciò per via di una possibile ed anomala fuoriuscita degli acidi contenuti al suo interno.

Infine Honda e Toyota, le quali condividono il medesimo dilemma all’airbag, hanno aggiunto alle strade dei “dispositivi di autodistruzione”. Nel primo caso la vettura è in procinto di esplosione, mentre nel secondo potrebbe esplodere da un momento all’altro e senza alcun motivo. I modelli interessati in questo caso sono:

Toyota

  • Corolla immatricolazione compresa tra il 2011 e il 2019
  • Matrix immatricolate tra il biennio 2011 e il 2013
  • Avalon, ibride e non, immatricolate tra il 2012 e il 2018

Honda

  • Accord immatricolazione tra il 1998 ed il 2000
  • Civic immatricolazione tra il 1996 ed il 2000
  • CR-V immatricolazione tra il 1997 ed il 2001
  • Odyssey immatricolazione tra il 1998 ed il 2001
  • EV Plus immatricolazione tra il 1997 ed il 1998.