Vodafone

Nel corso delle precedenti settimane vi abbiamo parlato delle rimodulazioni di prezzo previste per i vari gestori telefonici. Durante l’estate, tanti clienti hanno visto modificati i loro costi mensili sia per la telefonia mobile che per la telefonia fissa. Dopo aver sottolineato le nuove politiche tariffarie di TIM e di WindTre, c’è da menzionare anche un cambiamento avvenuto in casa Vodafone. 

 

Vodafone, rimodulazione da tre euro per alcuni clienti di telefonia fissa

Sino a questo momento dell’anno, le rimodulazioni di prezzo previste da Vodafone si sono concentrate quasi esclusivamente sulle tariffe di telefonia mobile. Da settembre, invece, alcuni clienti selezionati con abbonamenti per la telefonia fissa dovranno pagare qualcosa in più rispetto agli standard di rinnovo.

Per una serie di utenti, infatti, è stato modificato il prezzo della promozione Unlimted Plus, la tariffa tutto incluso che garantisce connessione illimitata con le velocità della Fibra Ottica e chiamate a costo zero verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali. Rispetto ai canoni abituali, i clienti selezionati da Vodafone dovranno ora pagare 3 euro in più ogni mese. 

La rimodulazione unilaterale, è bene sottolinearlo, non riguarda tutti i clienti con attiva Unlimited Plus. Gli abbonati interessati da questo cambiamento hanno ricevuto da Vodafone pronte comunicazioni via posta o per via telematica.

Ricordiamo, inoltre, che insieme a questa novità certamente negativa per alcuni utenti, Vodafone ha previsto anche un altro provvedimento, questa volta a favore del pubblico. In base ad un accordo con l’AGCOM, i nuovi clienti che attiveranno un piano di telefonia con il provider inglese avranno prezzo bloccato per sei mesi.