bonus bicicletta

Il Governo continua ad introdurre bonus diversi per mettere in moto l’economia una volta per tutte, e finalmente ci sono delle novità per quanto riguarda i rimborsi del bonus mobilità. Questo bonus può essere utilizzato da tutti i consumatori che hanno interesse nell’acquistare una bicicletta o un veicolo a propulsione elettrica come un monopattino, un hoverboard o un segway).

Differentemente da altri bonus non richiede un ISEE minimo, ma è necessario soltanto aver raggiunto la maggiore età e avere la residenza in una città con più di 50 mila di abitanti per richiedere il rimborso. Inoltre, è molto importante conservare lo scontrino o la fattura d’acquisto per certificare l’acquisto.

Bonus mobilità: arrivano i rimborsi per chi ha acquistato una bicicletta o un veicolo a propulsione elettrica

I consumatori che fanno richiesta possono essere rimborsati fino ad un massimo di 500,00 Euro, il 60% sul prezzo sostenuto. Insomma, un ottimo compromesso per l’acquisto di un veicolo che permette lo spostamento in città e non solo.

Comunque, a riportare delle buone notizie è il noto giornale Sole24ore in merito al nuovo decreto attuativo che conferma la data iniziale dei rimborsi, il 4 Novembre 2020. Gli utenti devono accedere online al Ministero dell’Ambiente inserendo le credenziali SPID. Una volta entrati è necessario seguire tutte le istruzioni descritte e presentare lo scontrino o la fattura d’acquisto così da accertarne l’acquisto.

E’ molto importante avere delle credenziali SPID altrimenti non è possibile accedere al sito, dunque, è bene farne richiesta anche ora per chi non le possiede. Tutti i consumatori, invece, che vogliono usufruire di questo bonus hanno tempo fino al 31 Dicembre per acquistare il proprio veicolo (salvo eventuali cambiamenti).