Waze è tra le applicazioni di navigazione più popolari ed utilizzate al mondo, ricca di funzionalità ed opzioni pensate per offrire la più piacevole e completa esperienza possibile. Ma cosa lo rende così particolare e perché è così apprezzato e preferito ad altri servizi simili? E’ proprio il suo kit di funzionalità, il lavoro svolto dalla Community al fine di rendere Waze il miglior servizio di navigazione di sempre, e le numerose partnership strette per garantire proprio tutto questo.

Waze, le cinque feature che ce lo fanno amare e preferire a Google Maps

Queste sono le cinque feature che rendono Waze ciò che è oggi, un servizio di navigazione molto amato ed utilizzato da milioni di utenti in tutto il mondo:

  • Carpool. E’ la soluzione pensata da Waze per combattere il traffico. E come lo si può fare? Eliminando la quantità di auto dalle strade. Waze Carpool è un servizio di car-sharing in stile BlaBla Car, dove i conducenti possono offrire un passaggio in auto ad altre persone che viaggiano nella stessa direzione. In questo modo, non solo si risparmia tempo e denaro, ma si riduce anche il numero di auto in circolazione.
  • La Community. Waze può contare su di una Community di cinquantamila volontari attivi in tutti il mondo che lavorano affinché il servizio funzioni in modo corretto ed esaustivo. I volontari si dividono in cinque gruppi: Map Editors, Beta Tester, Localizzatori, Partner e Carpool.
  • Funzionalità in constante aggiornamento. Il team di Waze continua a lavorare a nuove funzionalità. Prossimamente arriveranno i suggerimenti di viaggio, le notifiche, e verrà migliorata la funzione di indicazione della corsia.
  • Le partnership. Waze ha stretto collaborazioni con grandi aziende pubbliche e private. A proposito di ciò, un’ultima collaborazione ha portato al lancio del nuovo tema di Batman e sarà presto possibile cambiare la voce dell’assistente di viaggio impostando quella calda e profonda del Cavaliere Oscura.
  • I Wazer. Coloro che usano Waze e, grazie alle loro segnalazioni, contribuiscono a rendere il viaggio in auto più piacevole, più veloce e più sicuro.
Articolo precedenteApple One, Spotify crede che il nuovo piano unico danneggi la concorrenza
Articolo successivoLEGO e Adidas: ecco le scarpe da sogno per gli appassionati
Raffaella Papa
Mi chiamo Raffaella, ho 24 anni e sono laureata in Editoria e Comunicazione. Tra le molteplici esperienze pregresse come redattrice mi sono particolarmente dedicata alla stesura di articoli che appartenessero all’area del beauty, della tecnologia, della cultura, della fashion reality e del lifestyle. Sono un'amante dell'Arte, e tendo a cercare la Bellezza in tutto ciò che mi circonda. Tra le tante altre cose che amo: la pizza, i gatti, i videogames, viaggiare e il caffè. Sono una perfezionista, un'inguaribile romantica, lunatica e sempre alla ricerca della giusta ispirazione.